Regolamento

REGOLAMENTO ASILO DIURNO

  1. Il cane che frequenta l’asilo deve essere in regola con tutte le vaccinazioni ed in buona salute, pertanto all’atto dell’iscrizione il proprietario deve presentare fotocopia del libretto sanitario nonché polizza di Responsabilità Civile.
  2. E’ obbligatorio il tesseramento all’associazione PlayDog.
  3. Durante le fasi di consegna e di ritiro il proprietario è sempre responsabile del comportamento del proprio cane.
  4. Il cane deve essere sempre tenuto sotto controllo con collare/pettorina e guinzaglio. Solo quando previsto nelle apposite aree e dietro l’autorizzazione dei responsabili il cane può essere liberato dal guinzaglio.
  5. Si consiglia di tenere il cane in macchina sino a quando non sia ha l’autorizzazione all’ingresso, al fine di non creare conflitti con i cani che stanno uscendo dall’asilo.
  6. Le femmine nel periodo di calore non possono frequentare l’asilo.
  7. L’accesso all’area Asilo è consentita esclusivamente con la presenza del personale responsabile.
  8. La direzione si riserva di allontanare dalla zona Asilo chi non dovesse rispettare uno o più punti sopra descritti.
  9. Al fine di garantire la sicurezza dei cani presenti in asilo è assolutamente vietato aprire il cancello d’ingresso all’asilo; suonare sempre il campanello ed attendere i responsabili del centro.

REGOLAMENTO CAMPO EDUCAZIONE E ADDESTRAMENTO

  1. Il cane che frequenta il campo deve essere in regola con tutte le vaccinazioni ed in buona salute, pertanto all’atto dell’iscrizione il proprietario deve presentare fotocopia del libretto sanitario nonché polizza di Responsabilità Civile.
  2. Il conduttore che frequenta il campo deve essere tesserato presso il centro cinofilo.
  3. Il conduttore è sempre responsabile del comportamento del proprio cane.
  4. Il conduttore deve rispettare le buone norme comportamentali del campo e dovrà seguire le indicazioni dei Responsabili del campo.
  5. Il cane deve essere sempre tenuto sotto controllo con collare/pettorina e guinzaglio. Solo quando previsto nelle apposite fasi di addestramento il cane può essere liberato dal guinzaglio.
  6. Al fine di non recare disturbo ai conduttori impegnati nell’addestramento è obbligatorio portare i cani, nelle fasi di riposo o d’attesa, negli spazi previsti dal campo o in macchina.
  7. E’ assolutamente vietata la commercializzazione dei cani e la monta nel campo.
  8. L’addestramento e la preparazione agonistica verranno svolte nel rispetto del cane.
  9. Le femmine nel periodo di calore non possono frequentare il campo; eventuali deroghe per fini sportivi saranno autorizzate dal Direttore Responsabile del campo.
  10. Per i corsisti, la prima lezione sarà teorica/conoscitiva sul rapporto cane-uomo, sulla socializzazione, sulle nozioni base e sull’attrezzatura da utilizzare per le teorie di addestramento.
  11. La Direzione del campo mette a disposizione (nei giorni e negli orari previsti dal regolamento) per i soci un istruttore.
  12. L’accesso all’area addestramento è consentita esclusivamente con la presenza del personale responsabile.
  13. La direzione si riserva di allontanare dalla zona addestramento e dal campo i conduttori che non dovessero rispettare uno o più punti sopra descritti.
  14. L’utilizzo di alcune attrezzature (palizzata, passerella e basculante) e’ consentito solo in presenza dell’istruttore.